happy hour

Happy Hour: studio sulla scomparsa.

Happy hour vietati.

Incontri banditi. Feste in casa proibite. Suicidi incoraggiati e non con un sano rave alcolico ma con pillole e ansiolitici vari per dimenticare la triste situazione in cui ci hanno costretto a vivere. Questo solo sa fare il governo #Draghi, quello dei migliori che in realtà si sta dimostrando peggiore di quelli precedenti. E ci voleva davvero impegno.

Neppure in 2morrow, dove siamo anticonformisti, riusciamo più a brindare sereni in redazione. Ci hanno tolto la possibilità di lavorare insieme con lo smart Working. E così abbiamo preso al volo questa geniale rievocazione del tempo in sono misteriosamente scomparsi i bar e gli happy hour.

Ne parliamo con ironia. Per ridere di un governo che distrugge la vita sociale, che fa aumentare il numero dei suicidi, dei falliti non per colpe loro ma per impossibilità di lavorare, che fa aumentare il numero di morti per malattie che non vengono curate, che paralizza l’economia legata a turismo, eventi, spettacoli, meetings. Che riapre il minimo indispensabile solo perché in questo modo può ospitare gli Europei di calcio.

E rubiamo da Raitre una satira tratta dalla trasmissione Le Parole della Settimana. Per sperare che presto si possa tornare a ridere, invece che piangere della distruzione sistematicamente operata dal ministro dell’ipocondria Speranza, con l’avallo di chi “lo stima” e lo ha rivoluto, Mario Draghi.